ŠTEFAN KISS

Obsah

La mia oferta:

HOMEPAGE

su di me e di mia famiglia

della musica

del computer

Le storie interessanti della mia vita

Le altre lingue:

SLOVAK

ENGLISH

GERMAN

O dnešnom dni

Oggi é giovedí, 29. giugno 2017 00:38

L'onomastico ha:
in Slovacchia - Petra Peter Pavol
in Ceco - Petr
in Finlandia - Pekka Pekko Petra Petri Petteri Pietari
in Francia - Paul Pierre
in Ungheria - Péter Pál
in Germania - Petra Beatrix Petrus Paulus Gero Judith
in Polonia - Piotra Pawla
in Spagna - Ciro David Siro Paola Pablo Pedro
in Svezia - Petrus Peter
in Italia - Pietro Paolo

Myšlienka dňa

Tento blok zatiaľ nič neobsahuje.

Posledné články z rubriky

Aloe vera
·   Aloe Vera First a Gelly[ 6375 čitateľov ]
·   Prvá skúška[ 3192 čitateľov ]
·   Prečo aloe a Forever?[ 4113 čitateľov ]

Najbližšie audiovysielanie

Nie je naplánované

Možnosti

· Úvodná stránka
· audio
· Kniha návštev
· Kontakt
· Napíšte mi
· Odporučte môj web
· RSS

Kto je práve tu?

Momentálne je 10 návštevníkov online

Vyhľadávanie



Pokročilé vyhľadávanie

LA MUSICA

Sin da piccolo adoravo ascoltare la musica ma non mi sarebbe mai venuto in mente che un giorno la componeró e faró da solo. A casa avevamo un vecchio giradischi ed un piccolo registratore a cassette, con il quale insieme alla sorella ascoltavo le canzoni dei cantanti ciechi e slovacchi di quel tempo. Amavamo cantare le loro canzoni e seguire i loro concerti per la televisione.

Da quando ero piccolo mi attraeva il suono dell´organo della chiesa. Ai tempi del socialismo reggente nel mio paese era raro poterlo sentire, in quanto era considerato uno strumento estremamente sacrale e non gli si dedicava alcuna attenzione ne nella televisione ne presso gli editori musicali.

Quando facevo la terza elementare, si stava fondando una banda musicale con strumenti a fiato. Per me era un´ occasione per avvicinarmi alla musica di piú e mi ero iscritto. Cosí ho iniziato a frequentare la scuola musicale con le lezioni di flauto obbligatorie nel primo anno. E´ stato un anno selettivo e serviva per capire chi rimarrá nella banda e continuerá in avanti e chi invece no.

Non mi creavano difficoltá ne il suono ne la teoria e quindi ho superato la prova e mi é stato assegnato il clarinetto. Sembrava che la mia formazione musicale proseguirá in questa direzione, ma non é successo cosí. La scuola frequentavo ancora per alcuni mesi, ma dato che era l´anno 1986, l´anno dell´inizio dei miei problemi di salute, il medico oculista mi ha sconsigliato di continuare a dedicarmi a questo strumento e mi ha suggerito di continuare con degli strumenti che fanno meno sforzo ai muscoli facciali, come ad esempio il pianoforte.

Siccome i miei genitori mi portavano in chiesa sin da piccolo, avevo la possibilitá di vederci l´organo e non solo vedere ma anche provare, perché nel maggio del 1987 la mia madre ha chiesto la nostra parrocca, sig.ra Horinkova, di suonare con me. E´ stato ovviamente solo uno strimpellamento da ragazzo incantato dell´organo, ma era sufficiente per farmi capire che la strada giusta per me nel campo musicale é quella degli strumenti a tastiera ed in questo campo mi hanno pienamente sostenuto. La nostra parrocca mi ha inoltre promesso che con tempo mi permetterá di suonare anche durante le Funzioni Religiose.

All´epoca avevo un piccolo pianino elettrofonico, del marchio Delicia HT, di produzione cecoslovacca, comprato dai miei nel settembre 1986. In un articolo avevo trovato l´informazione della sua approssimata produzione e lo deisderavo tanto. La sua produzione si é un po prolungata, ma non appena era comparso nei negozi, i miei mel´hanno subito comprato. Posso quindi proclamare che l´ho acquistato per primo. Con esso ho fatto i miei primi passi musicali, le prime melodie, le prove di due suoni, collegavo i toni ed inventavo gli accompagnamenti. Ero un autodidatta. Tutto quello che avevo imparato a casa ho suonato poi con l´oragno e i miei hanno deciso di farmi fare le lezioni private di pianoforte e nel 1987 mel´hanno anche comprato. Il pianoforte studiavo con la sig.ra Marika Hallova, continuando ad andare in chiesa ogni sabato per provare a suonare le canzoni nuove appena imparate.

Mio sforzo era appagato, perché nel gennaio 1988 la nostra parrocca mi ha proposto di suonare per bambini durante le Funzioni Religiose nelle ore pomeridiane. Erano brevi con scarsa frequenza, ma io avevo accettato nella speranza di poter suonare anche nella mattinata, durante le Funzioni Religiose principali.

Contemporaneamente mi sono iscritto anche nel coro musicale Lastovička, che all´epoca esisteva presso la mia scuola. É stato un coro che professionalmente seguiva la maestra Magda Kišová e sotto la sua direzione abbiamo partecipato a diverse gare, anche al livello nazionale e abbiamo ottenuto diversi premi.

La mia attivitá equivoca, pianoforte e canto, é durata solo mezz´anno. Il 1° marzo 1988 ho avuto l´infortunio, dopo il quale ho smesso di frequentare il coro e credevo di non suonare piú. Dal ritorno dall´ospedale sono resistito senza l´organo solo per un breve periodo. Desideravo imparare le altre canzoni e cosí la mia mamma o la mia sorella mi leggevano le note. Continuavo dunque ad imparare a suonare il pianoforte a casa e nell´aprile 1988 mi sono di nuovo seduto dietro all´organo e ho provato a suonare. Andava bene ed io ho continuato. Non é passato molto tempo quando poi un giorno é venuta da me la nostra parrocca dicendomi che per il 15 maggio avrá bisogno di un organista durante le principali Funzioni Religiose e mi aveva chiesto se me la sentissi. Ovviamente, queste offerte non si rifiutano e mi sono preparato per bene. Quella domenica era la festa della mamma e io mi sono seduto dietro all´organo alla presenza di tutta la mia famiglia ed ho accompagnato il canto di centinaia di fedeli. É stato un motivo in piú per festeggiare.

Dopo queste prime principali Funzioni Religiose, quando la nostra parrocca si era convinta di poter contare con me, arrivavano altre richieste. Suonavo ogni volta che era necessario ed addirittura anche alla Vigiglia di Natale, quando l´affluenza era maggiore. Ormai non mi occupavo piú solamente della musica d´organo e della musica sacra ma ho provato a suonare anche le altre canzoni. Ad esempio quelle che ascoltavamo nella radio, popolari, moderne e soprattutto italiane ed il mio suono é diventato indispensabile alle feste o incontri famigliari. La piccola Delicia non poteva piú soddisfare le mie esigenze e al tredicesimo compleanno ho ricevuto lo strumento Vermona.

Era piú grande e piú serio ed anche se non era programmabile o digitabile e non dava alcuna possibilitá di un accompagnamento ritmico, corrispondeva alle mie esigenze di quella volta. Il 1° gennaio 1991 sono diventato cantore ufficiale della congregazione a Nove Zamky ed ero cosí il piú giovane cantore in Slovacchia, dato che avevo solo 13 anni. Negli anni 1990 e 1991 ho suonato anche per il pubblico. Si trattava degli eventi culturali, organizzati dalla scuola, dalla cittá, dai centri culturali e dalla chiesa. Il mio repertorio era ricco, potevo suonare diversi generi musicali ed ero in grado di rispondere a tutte le esigenze degli organizzatori. Il 28 giugno 1991 ho avuto nel centro culturale di Nove Zamky il mio primo concerto serale. Il programma consisteva nella musica classica, popolare e moderna. Rappresentava l´intera scala del mio interesse musicale ed ad ognuno ci ha ritrovato il suo genere preferito. Il mio producente e manager era la mia madre. Mi sosteneva in tutto e mi faceva prendere parte in tutte queste attivitá.

Il mio secondo concerto serale era programmato per il 20 febbraio 1992 ed organizzato dal liceo che frequentavo nel primo anno. Dato che la mia Vermona non era piú in grado di soddisfare le mie esigenze tecniche, mi sono prestato uno strumento migliore e piú moderno, Yamaha PSR 36, che mi consentiva di prepararmi meglio all´evento. Per poterlo conoscere per bene per quella data, cel´avevo a casa un mese prima. Il lavoro con questo strumento mi é piaciuto molto ed ugualmente é piaciuto anche il suo suono ai miei genitori, che mi hanno comprato nel maggio 1992 uno strumento simile, Yamaha PSR 200, che utilizzavo per 4 anni.

Nel 1992 ho provato a comporre la mia prima canzone. Era solo una musica per il compleanno di mia madre. Quando l´avevo poi suonata alle mie amiche, Bea e Silvia, che con tempo é diventata mia moglie, mi hanno chiesto di comporre anche qualcosa di moderno, ad esempio una canzone lenta romantica. E io ci ho provato. Bea e Silvia mi ascoltavano volentieri e io incoraggiato dai primi successi ho continuato comporre. Sono nate molte canzoni, sia lente, che veloci, di carattere oggettivo, amoroso e religioso. Partecipavo a molti eventi e concerti in Slovacchia, Ungheria, Gemrania, suonavo le canzoni degli altri interpreti e partecipavo ai cori evangelici dove venivo invitato.

Suonando veramente molto, ho iniziato a desiderare che le mie canzoni avessero un suono migliore e volevo qualcosa di piú che un semplice accompagnamento ordinario che mi offriva il mio strumento. Volevo crearmi i propri stili, utilizzare piú suoni e inserire eventuali effetti speciali. In quel periodo mi sono trovato per le vacanze nella cittá di Košice, dove ho visto lo strumento che aveva tutte le caratteristiche desiderate ed il suo proprietario l´ha messo in vendita ad un prezzo abbastanza conveniente. Tornato dalle vacanze ho cercato di raccogliere i soldi per potermelo comprare ed il 26 settembre 1996 mi sono di nuovo recato a Košice, tornando a casa con la mia nuova Yamaha PSR 4 600.

L´acquisto di questo strumento era importante anche per un´altro motivo. Durante i miei viaggi per la Slovacchia mi veniva spesso richiesto di ottenere le canzoni da me suonate su un cd o sulle cassette. Prima non ci pensavo all´eventuale registrazione, ma quando le voci aumentavano, la mia fidanzata Silvia, mi ha spinto di farle. Il mio primo disco é nato nel 1997 e l´ho chiamato „Uniti nell´amore e nella fede“. Il disco ha avuto un positivo riscontro e la gente lo ascoltava volentieri. Ci sono state peró piú canzoni degli altri cantautori che le mie, che in effetti erano solo tre, ma solo per la mia paura e mancanza di coraggio. Tutte le altre sono rimaste chiuse nel cassetto. C´é stata di nuovo la mia moglie a spingermi nell´autunno del 1999 alla creazione del disco. É uscito nel luglio del 2000, esattamente nel giorno della mia ordinazione e l´ho denominato „Le strade per la felicitá“.

I miei dischi insieme rappresentano una croce. Come la croce ha il suo braccio verticale che ci ricorda il rapporto dell´uomo con Dio ed ha il braccio orizzontale che ci ricorda le persone che ci stanno vicino, anche la vita cristiana ha due livelli. L´uomo si deve ricordare di Dio, ma anche delle persone che gli stanno vicino. Qualsiasi delle due parti didventa un estremo, qualora nella vita dell´uomo sia presente solo una senza l´altra. Il mio primo disco rappresenta la parte verticale, in quanto é orientato alla celebrazione di Dio ed é orientato al rapporto dell´uomo con Dio. Il secondo disco rappresenta la parte orizzontale, perché parla dei rapporti personali e delle cose che ci circondano. Ci sono le canzoni dell´amicizia, dell´amore, del matrimonio, dei genitori, della Patria, del lavoro, dei beni, indicando che dietro a ogni cosa sta Dio.

In questo periodo mi dedico pienamente al lavoro ed alla mia famiglia e per la composizione mi rimane poco tempo. Suono peró volentieri in qualunque momento, in chiesa, alle feste, a casa. Il 26 giugno 2010 la mia Yamaha PSR 4 600 é stata sostituita dalla nuova Yamaha PSR S910. Nel tempo libero incanto con essa la mia moglie, i figli e magari anche i vicini. La nostra figlia Radka frequenta la scuola musicale ed impara a suonare il pianoforte ed il nostro figlio Rastik suona il violino. Un giorno magari, se sará la volontá di Dio, suoneremo insieme.

Alcuni brani per la dimsotrazione:

Pastorale F Dur suonato con l´organo

Le canzoni del mio 1 CD:
Gesú é il Signore
Solo con lui
Per la tua salvezza

Le canzoni del mio 2 CD:
Le strade per la felicitá
La canzone di Adamo
Per Te
Dio é il nostro rifugio

Plaisir d'amour - suonato sul mio YaMAHA PSR S910

ŠTEFAN KISS
Všetky texty, príbehy, zamyslenia, kázne, práce, preklady či programy, publikované na tejto stránke sú mojim duševným vlastníctvom, preto ich ďalšie šírenie alebo publikovanie je možné len s uvedením môjho mena ako autora alebo tohto webu ako zdroja!!!
Ste návštevníkom číslo
Powered by Copyright © UNITED-NUKE CMS. Všetky práva vyhradené.
Čas potrebný k spracovaniu stránky 0.05 sekúnd